Notizie

Resta sempre aggiornato!
In questa sezione troverai le ultime notizie dal mondo tecnico-scientifico sui nostri settori di interesse.

Il GRASP (Global Risk Assessment On Social Practice), è un modulo che si può aggiungere alla certificazione GLOBALGAP frutta e verdura, ed il cui acronimo significa “Valutazione del rischio sociale”. Il primo febbraio 2021 sono entrate in vigore nuove disposizioni finalizzate alle pratiche sociali in azienda e agli aspetti etici, come la salute, la sicurezza
La richiesta di informazioni circa la sostenibilità ambientale in generale e, ancor di più, quando si parla di packaging, ha fatto si, che si procedesse ad una normazione obbligando i produttori ad applicare un’etichetta ambientale su tutti gli imballaggi che vengono immessi in commercio, per facilitarne la raccolta, il riutilizzo, il recupero ed il riciclaggio.
Il Codex Alimentarius rappresenta un insieme di linee guida e codici di buone pratiche, standardizzate a livello internazionale, per la sicurezza alimentare.   Dal 24 al 26 settembre 2020 si è tenuta la 43sima sessione Commissione del Codex Alimentarius, a seguito della quale sono stati pubblicati vari documenti.   Due in particolare, relativi agli aggiornamenti
Il 7.12.2020 è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana il DECRETO 19 novembre 2020 con il quale che introduce il logo nutrizionale facoltativo italiano denominato "NutrInform Battery", finalizzato a rendere più facilmente leggibili da parte dei consumatori le informazioni nutrizionali degli alimenti e ne sancisce le norme relative al suo utilizzo.
Senza una decisa accelerazione, l'UE non raggiungerà gli obiettivi del 50% di riciclo degli imballaggi in plastica entro il 2025 e del 55% entro il 2030, adottati appena due anni fa. E' l'analisi della Corte dei Conti UE, che ha passato in rassegna le opportunità e le carenze del quadro normativo europeo in materia.
Nell'anno della pandemia la concentrazione di inquinanti come il biossido di azoto (NO2), possibile causa nell’uomo di diversi problemi respiratori, è diminuita in tutta Europa, fino quasi a dimezzarsi rispetto al 2019 nei mesi del lockdown, soprattutto in Spagna, Francia e Italia.
TORNA SU