CERTIFICAZIONI DI SISTEMA

Seguiamo i nostri clienti in tutto l’iter burocratico che porta al rilascio delle certificazioni necessarie a garantire la sicurezza igienico sanitaria dei loro prodotti.

SVILUPPO SISTEMI BRC, IFS

STANDARD BRC VERSIONE 8
Il BRC (British Retail Consortium) è uno standard globale specifico per la sicurezza dei prodotti agroalimentari. A seconda del settore in cui l’azienda opera e della tipologia di azienda, esiste un’apposita versione dello standard a cui fare riferimento. La versione 8 è riferita alle industrie.
Obiettivo della certificazione BRC è assicurare la qualità e la sicurezza dei prodotti alimentari proposti ai consumatori dai fornitori e dai rivenditori della GDO. A questo scopo mettiamo a disposizione dei nostri clienti delle risorse umane qualificate e opportunamente formate in azienda. Considerato ormai un requisito necessario per operare nel settore, questo standard rappresenta anche una grande opportunità per dimostrare l’impegno continuo dell’azienda nei confronti della sicurezza, della qualità e del rispetto delle norme che regolano il settore agroalimentare nei mercati Europei e del Nord America.
Lo standard BRC ha una validità di tre anni e necessita di una verifica annuale per la sua riconferma.

STANDARD IFS VERSIONE 6.1
L’International Food Standard (IFS) è uno standard internazionale basato su un metodo di valutazione condiviso per qualificare e selezionare i fornitori di prodotti alimentari. A seconda del settore in cui l’azienda opera e della tipologia di azienda, esiste un’apposita versione dello standard a cui fare riferimento. La versione 6.1 è riferita alle industrie.
La certificazione alimentare IFS è stata messa a punto dagli operatori della Grande Distribuzione Organizzata di Francia, Germania e Italia, con l’obiettivo di gestire i processi e limitare i rischi di incidenti. Rappresenta oggi uno standard internazionale per la verifica dei prodotti alimentari a marchio privato del distributore, del dettagliante e del grossista. Adottata anche dalle principali associazioni italiane di categoria, questo standard viene applicato in tutte le fasi della catena di produzione e trasformazione delle materie prime provenienti dall’agricoltura e dagli allevamenti.
Lo standard IFS ha una validità di tre anni e necessita di una verifica annuale per la sua riconferma.

SVILUPPO SISTEMI ISO (22005; 9001; 14001; 18001; 22000)

ISO 22005:2008
La ISO 22005:2008 – Sistema di Rintracciabilità nella Filiera alimentare e mangimistica – è applicabile a tutta la Filiera o a sezioni della stessa, nei comparti più diversi, dal mangimistico a quello della carne e alimentare. Obiettivo della norma è supportare le aziende nel documentare la storia del prodotto, consentendo di risalire in qualsiasi momento a localizzazione e provenienza. La Norma ISO 22005 è molto richiesta anche come requisito per dimostrare l’origine dei prodotti e delle materie prime utilizzate. Assume per questo motivo particolare importanza per le aziende che operano sotto l’insegna del Made in Italy.
La Certificazione ISO 22005 ha una validità di tre anni e necessita di una verifica annuale per la sua riconferma.

ISO 9001:2015
La ISO 9001 (ultima revisione nel settembre 2015 – ISO 9001:2015) è la normativa di riferimento per chi vuole sottoporre a controllo qualità il proprio processo produttivo in modo ciclico, partendo dalla definizione dei requisiti (espressi e non) dei clienti, arrivando fino al monitoraggio di tutto il percorso/processo produttivo.
Il cliente e la sua soddisfazione sono al centro della ISO 9001; ogni attività, applicazione e monitoraggio dei processi sono volte a determinare il massimo soddisfacimento dell’utilizzatore finale. La Certificazione ISO 9001 ha una validità di tre anni e necessita di una verifica annuale per la sua riconferma.

ISO 14001:2015
La sigla ISO 14001 identifica uno standard di gestione ambientale (SGA) e fa parte della serie ISO 14000.
La norma ISO 14001 è giunta alla sua terza edizione nel 2015. Lo standard ISO 14001 è certificabile: certificarsi non è obbligatorio ma è frutto della scelta volontaria dell’azienda/organizzazione che decide di stabilire/attuare/mantenere un proprio sistema di gestione ambientale. La certificazione ISO 14001 dimostra che l’organizzazione certificata ha un sistema di gestione adeguato a tenere sotto controllo gli impatti ambientali delle proprie attività, e ne ricerchi il miglioramento in modo coerente, efficace e sostenibile.
La Certificazione ISO 14001 ha una validità di tre anni e necessita di una verifica annuale per la sua riconferma.

OHSAS 18001:2007 (ISO 45001:2018)
La certificazione OHSAS 18001 (“Occupational Health and Safety Assessment Series") definisce i requisiti di un Sistema di Gestione della Sicurezza e della Salute dei Lavoratori, secondo quanto previsto dalla normativa OHSAS 18001:2007. Attraverso una valutazione a priori dei rischi la Certificazione garantisce un miglioramento nella gestione delle problematiche relative ai pericoli potenzialmente presenti sul posto di lavoro.
Rappresenta inoltre assicurazione per l’impresa di una corretta gestione delle risorse umane, di una riduzione dei premi assicurativi (premi INAIL) e di un miglioramento dell’immagine dell’azienda da parte dell’opinione pubblica, sempre più sensibile ai temi legati alla sicurezza. Può essere adottata da qualsiasi organizzazione operante in tutti i tipi di settori e attività. La Certificazione ISO 18001 ha una validità di tre anni e necessita di una verifica annuale per la sua riconferma.
La standard OHSAS 18001 è risultato applicabile fino alla fine del 2015. Nel 2016 infatti è uscita la norma ISO 45001:2018 “Sistemi di gestione per la salute e sicurezza sul lavoro - Requisiti e guida per l'uso", la prima norma internazionale per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro, in vigore dal 12 marzo 2018. La UNI ISO 45001 è destinata a sostituire la OHSAS 18001 a conclusione di un periodo transitorio di 3 anni, come confermato dal regolamento internazionale IAF MD 21:2018, che definisce in maniera uniforme il processo di migrazione alla nuova norma delle certificazioni di sistema di gestione per la salute e sicurezza sul lavoro rilasciate, in tutto il mondo, dagli organismi accreditati.

ISO 22000:2018
Lo standard ISO 22000:2018, in Italia UNI EN ISO 22000 (Sistemi di gestione per la sicurezza alimentare – Requisiti per qualsiasi organizzazione nella filiera alimentare), è uno standard applicato su base volontaria dagli operatori del settore alimentare. È stato pubblicato al fine di armonizzare gli standard (nazionali e internazionali) preesistenti in materia di sicurezza alimentare e analisi dei rischi e controllo dei punti critici (HACCP). Può essere adottato da tutti gli operatori della filiera alimentare, non solo direttamente coinvolti nel processo di produzione degli alimenti, ma anche indirettamente coinvolti (es. produttori di imballaggi, servizi di pulizia e derattizzazione ecc.). Ogni singolo anello nella catena di produzione è responsabile dell’applicazione dello standard, che non è volto alla certificazione dell’intera filiera.
La Certificazione ISO 22000 ha una validità di tre anni e necessita di una verifica annuale per la sua riconferma.

FORMAZIONE DEL PERSONALE

ASSISTENZA TECNICO – LEGISLATIVA (NORMATIVA SICUREZZA ALIMENTARE)

AUDIT DI I E II PARTE

PREVENTIVO GRATUITO

Per informazioni sui nostri servizi contattaci.

APPROFONDIMENTI E NOTIZIE

Read more +17 December 2019 By Maria Teresa Corseto in Tecnicamente parlando

Volendo immaginare un concorso per l’Headline dell’anno, il 2019 premierebbe sicuramente “Plastic free” .

Salveremo veramente il pianeta demonizzando la plastica e bandendola? Potremo veramente liberarci dall’uso della plastica?
Read more +08 November 2019 By Maria Teresa Corseto in Tecnicamente parlando

Cibo made in Italy contraffatto vende più dell’originale.

“Stiamo organizzando una lotta alla contraffazione dei prodotti alimentari made in Italy” così si è espressa l’organizzazione italiana dell’agricoltura promettendo un serio impegno.
Read more +08 November 2019 By Maria Teresa Corseto in Tecnicamente parlando

Il Tecnologo Alimentare, osserviamolo da vicino.

Diminuite le opportunità nella grande industria, oggi è una figura professionale insostituibile nella produzione alimentare “intelligente” frutto di tecnologie integrate che stanno cambiando la preparazione dei pasti.
TOP