AMBIENTE E SICUREZZA

Grazie all’esperienza del suo staff altamente qualificato, Delnas è in grado di fornire ai propri clienti, competenze ed assistenza nella tutela dell’ambiente. I nostri servizi sono rivolti ad imprese private ed amministrazioni pubbliche, forniamo consulenza in tema di prevenzione ambientale e rispetto delle relative normative.

Delnas svolge un ruolo preventivo, che consiste nel tenere informata l’azienda per cui lavora sulla normativa ambientale che la riguarda, in altri casi aiuta l’azienda a mettersi in regola per risolvere tutti i tipi di problemi ambientali (emissioni sonore, smaltimento dei rifiuti, inquinamento dell’aria e dell’acqua).

ARIA

Delnas. fornisce i seguenti servizi per quanto concerne le emissioni in atmosfera:

  • Registro PRTR (Pollutant Release and Transfer Register) ai sensi del D.P.R. 11 luglio 2011, n. 157
  • Autorizzazione Integrata Ambientale (A.I.A.)
    (L’autorizzazione integrata ambientale (AIA) è l’autorizzazione di cui necessitano alcune aziende per uniformarsi ai principi di integrated pollution prevention and control (IPPC) dettati dall’Unione europea a partire dal 1996. L’AIA è necessaria per l’esercizio di alcune tipologie di installazioni produttive che possono produrre danni ambientali significativi; è integrata nel senso che nelle relative valutazioni tecniche sono considerati congiuntamente i diversi danni sull’ambiente causati dall’attività da autorizzare, nonché tutte le condizioni di funzionamento dell’installazione).
  • Autorizzazione Unica Ambientale (A.U.A.)
    ( L’Autorizzazione Unica Ambientale è un provvedimento autorizzativo unico, istituito dal Decreto del Presidente della Repubblica 13/03/2013, n. 59, che sostituisce e comprende sette diversi titoli abilitativi in materia ambientale, ovvero: a.) Autorizzazione agli scarichi (Capo II del Titolo IV della Sezione II della Parte Terza del D.Lgs. n. 152/2006); b.) Comunicazione preventiva (articolo 112 del D.Lgs. n. 152/2006); c.) Autorizzazione alle emissioni in atmosfera in procedura ordinaria (articolo 269 del D.Lgs. n. 152/2006); d.) Autorizzazione alle emissioni in atmosfera in Via Generale – AVG (articolo 272 del D.Lgs. n. 152/2006); e.) Comunicazione (comma 4) o Nulla osta (comma 6) in materia di impatto acustico (articolo 8 della legge 26 ottobre 1995, n. 447; f.) Autorizzazione all’ utilizzo dei fanghi derivanti dal processo di depurazione in agricoltura (articolo 9 del D.Lgs. 27 gennaio 1992, n. 99); g.) Comunicazioni per l’esercizio in procedura semplificata di operazioni di recupero di rifiuti, pericolosi e non pericolosi.
    L’AUA si pone quindi come strumento di semplificazione amministrativa che risponde alla duplice esigenza di garantire la tutela dell’ambiente e di ridurre gli oneri burocratici a carico degli operatori privati e pubblici determinando, conseguentemente, un netto miglioramento, in termini di efficienza, dell’intero sistema autorizzativo).
  • Valutazione Impatto Ambientale (VIA),
  • Valutazione Ambientale Strategica (VAS)
  • Valutazione d’Incidenza (VI)

RIFIUTI

Delnas è in grado di assistere i propri clienti nella risoluzione dei problemi tecnico-amministrativi-ambientali legati alla gestione dei rifiuti, assicurando l’adempimento della legislazione vigente.

  • Iscrizione ed assistenza nella gestione del sistema SISTRI
  • Autorizzazioni integrate Ambientali (A.I.A.)
  • Modello MUD (dichiarazione dei rifiuti)
  • Autorizzazione al trasporto, stoccaggio e trattamento dei rifiuti.
  • Tenuta registri carico e scarico rifiuti
  • Iscrizione all’albo nazionale gestori ambientali

 

ACQUA

Delnas, con l’ausilio dei suoi tecnici specializzati, fornisce le seguenti prestazioni in tema di inquinamento idrico

  • Autorizzazioni Integrate Ambientali (A.I.A.)
  • Autorizzazione Unica Ambientale (A.U.A.)
  • Pratiche di autorizzazioni per scarico acque reflue e relativi controlli analitici
  • Responsabile impianto di depurazione
  • Progettazione, verifica e controllo impianti di depurazione
  • Denuncia approvvigionamenti idrici

 

CERTIFICAZIONI

Sicurezza, qualità e certificazioni volontarie
Nel campo della sicurezza alimentare offriamo servizi completi e personalizzati per grandi e piccole aziende, best practices, ispezioni e servizi generali di consulenza.

  • Assistenza tecnico-legislativa
  • Ricorsi e assistenza legale
  • Audit di II parte
  • Taratura strumenti di misura
  • Progettazione e assistenza nuovi impianti o ristrutturazioni
  • Assistenza durante verifiche ispettive autorità competenti o altri enti
  • Nomina tecnico di parte per le revisioni di analisi
  • Carbon footprint e dichiarazione ambientale di prodotto

 

SISTEMI INTEGRATI DI GESTIONE

  • Progettazione sistemi ISO 9001, ISO 14001, OHSAS 18001
    (L’ International Organization for Standardization (ISO) si occupa di elaborare e diffondere documenti che contengono specifiche tecniche di utile applicazione per innumerevoli settori d’attività. L’adesione agli standard ISO è volontaria e va considerata come un’opportunità competitiva per un’organizzazione, uno strumento di trasparenza e una maggiore garanzia di soddisfacimento del pubblico di riferimento. In particolare, la ISO 9001 è una certificazione universale e la sua applicabilità prescinde dalla dimensione o dal settore dell’attività dell’organizzazione che ne fa richiesta. È utilizzata nel pubblico e nel privato al fine di incrementare la fiducia nei prodotti e servizi offerti dalle aziende, tra partner commerciali nelle relazioni b2b e nella scelta dei fornitori. La certificazione garantisce che l’azienda abbia previsto un sistema di gestione della qualità adeguato per i propri prodotti e servizi. La ISO 14001, invece, specifica i requisiti di un sistema di gestione ambientale. I vantaggi offerti da una certificazioni di questo tipo sono innumerevoli. ISO 14001 garantisce infatti un adeguamento, un controllo e un mantenimento della conformità legislativa. Inoltre, negli ultimi anni, la certificazione si è instaurata come vero è proprio strumento per migliorare la reputazione aziendale. Lo standard OHSAS 18001, facilmente integrabile con i sistemi di gestione qualità (ISO 9001) e ambientale (ISO 14001), specifica i requisiti per un sistema di gestione della Sicurezza e della Salute dei Lavoratori. Emanata dalla British Standards Institution, la certificazione a base volontaria è applicabile a qualsiasi organizzazione. Anche l’OHSAS 18001, oltre a contribuire a ridurre gli incidenti e le malattie sul lavoro, rappresenta un utile strumento per migliorare l’immagine aziendale.)

 

SICUREZZA E FORMAZIONE SUL LAVORO

La sicurezza sul lavoro, grazie al D. Lgs. 81/08, è un tema ormai centrale e obbligatorio in ogni azienda. Il nostro team di professionisti supporta il datore di lavoro in tutti gli oneri di cui deve farsi carico per adottare tutta la serie di misure di prevenzione e protezione previste per legge, affiancandolo con le indispensabili conoscenze tecniche, organizzative e procedurali.

  • Documento di valutazione dei rischi (DVR)
    (Documento cardine del Testo unico sulla sicurezza sul lavoro D.Lgs 81/2008. il DVR rappresenta la mappatura di tutti i rischi presenti in un luogo di lavoro. Esso contiene l’elenco completo delle procedure necessarie per la messa in essere delle miure di prevenzione e protezione da realizzare e i ruoli di chi deve realizzarle.)
  • Documento di valutazione dei rischi da interferenze (DUVRI)
    (Introdotto dall’articolo 26 del testo unico sulla sicurezza del lavoro (D. Lgs. n. 81/2008), il documento rappresenta un altro adempimento obbligatorio in materia di sicurezza del lavoro. Il DUVRI viene elaborato dalle aziende, pubbliche o private, che coinvolgono un’impresa esterna nell’unità produttiva per realizzare lavori di manutenzione o allestire cantieri temporanei non soggetti all’obbligo di stesura del Piano di sicurezza e coordinamento).
  • Piano di emergenza ed evacuazione
  • Responsabile del servizio di prevenzione e protezione dai rischi (RSPP)
  • Corso di formazione Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP)
  • Formazione dei preposti e dirigenti
  • Formazione e Informazione per tutti i lavoratori
  • Formazione per gli addetti alla conduzione dei carrelli elevatori
  • Corso addetti antincendio
  • Formazione Rappresentante dei lavoratori (RLS)
  • Corso di Primo soccorso
  • Misurazione dei livelli di vibrazione meccanica
  • Valutazione del rischio da esposizione a rumore
    (Il rumore, che è considerato come una forma di inquinamento ambientale (acustico), è presente in molti contesti lavorativi. Trattata nel capo relativo agli agenti fisici del D.lgs 81/08, la valutazione del rischio da esposizione a rumore va ripetuta ogni 4 anni e ogni volta che si effettuino delle modifiche delle lavorazioni o delle macchine, attrezzature ed impianti utilizzati quando queste possano avere un’influenza sul rumore prodotto. La valutazione va effettuata mediante fonometri professionali che quantificano i livelli di rumore nell’arco temporale di otto ore lavorative.)
  • Valutazione del rischio ergonomico con metodologie NIOSH (sollevamento) e Snook&Ciriello (traino e spinta)
  • Valutazioni del rischio chimico
    (Il D.lgs. 81/2008 disciplina anche la valutazione del rischio da esposizione ad agenti chimici pericolosi negli ambienti di lavoro. Il rischio chimico interessa una vasta casistica di attività lavorative, e non solo le industrie chimiche, le raffinerie e i laboratori di ricerca e sintesi. Chi effettua la valutazione prende in esame le primarie vie di introduzione degli agenti chimici nel corpo umano (inalazione e assorbimento cutaneo) ed elabora una serie di misure preventive, protettive e di sorveglianza sanitaria, rivolte a eliminare o ridurre la possibilità di esposizione a determinate sostanze in ambiente lavorativo).
  • Valutazioni microclimatiche
    (Spesso sottovalutato in passato, il disagio generato delle condizioni microclimatiche all’interno dei luoghi di lavoro è anch’esso oggetto del D.Lgs 81/08. La valutazione del microclima, che include i livelli di temperatura, di umidità, le correnti e gli sbalzi d’aria, viene effettuata per mezzo di una centralina microclimatica costituita da sonde e sistemi informatici che permettono di effettuare una valutazione del microclima specifico per ciascuna mansione lavorativa.)
  • Verifiche ispettive periodiche
  • Medico competente e sorveglianza sanitaria
  • Valutazione stress lavoro-correlato

 

DELNAS LAB PER L’AMBIENTE

Analisi ambientali

I nostri esperti realizzano le seguenti analisi ambientali garantendo elevati standard qualitativi.

  • Analisi acque di scarico alimentari
  • Analisi acque di pozzo potabilità profilo ridotto
  • Analisi aria compressa
  • Analisi emissioni in atmosfera
  • Consulenza integrata ambientale (AIA e Sistemi di gestione ambientale ISO 14001)
  • Zonizzazione acustica

 

Analisi delle acque

Il nostro servizi di analisi delle acque consente di ricercare singoli elementi o gruppi di elementi all’interno del campione prelevato. Inoltre si effettuano analisi di acque di scarico, di pozzo, di acquedotto e di corpo idrico. I controlli effettuati rispettano i criteri fissati dalla normativa vigente in materia di analisi delle acque.

  • Ph
  • Temperatura
  • Colore
  • Odore
  • Solidi sedimentabili
  • Solidi sospesi totatli (SST)
  • BOD5
  • COD
  • COD dopo Sed. 60’ a Ph 7
  • Azoto toatale
  • Azoto ammoniacale
  • Azoto nitroso
  • Azoto nitrico
  • Cloruri
  • Bromuri
  • Materiali grossolani
  • Alluminio
  • Arsenico
  • Bario
  • Boro
  • Cadmio
  • Cromo totale
  • Cromo VI
  • Ferro
  • Manganese
  • Mercurio
  • Nichek
  • Piombo
  • Rame
  • Selenio
  • Stagno
  • Calcio – Ca
  • Magnesio – Mg
  • Potassio – K
  • Sodio – Na
  • Zinco
  • Cianuri totali
  • Cloro attivo libero
  • Solfuri
  • Solfiti
  • Solfati
  • Fluoruri
  • Fosforo totale
  • Grassi ed olii animali e vegetali
  • Idrocarburi totali
  • Fenoli
  • Aldeidi
  • Solventi organici aromatici
  • Solventi organici azotati
  • Tensioattivi totali
  • Pesticidi fosforati
  • Pesticidi totali
  • Solventi clorurati
  • Escherichia coli

 

  • Acque di scarico verniciature carrozzerie
  • Acque di scarico cromature, zincature, nichelature e lavorazioni superf. Metalli
  • Acque di scarico alimentari, caseifici, salumifici, mercato bestiame
  • Acque di scarico industriali di matrice organica perforazioni geominerarie
  • Acque di scarico officine meccaniche, produzione macchine, autolavaggi
  • Acque di scarico industrie farmaceutiche, lavorazione profumi e prodotti cosmetici
  • Acque di scarico industrie tipografiche, litografiche, serigrafiche, fotoincisioni, fotografi, case editrici, timbrifici
  • Acque di scarico lavorazione marmo, bottonifici, pavimenti in graniglia, cartiere
  • Acque di scarico lavanderie a secco, ad acqua ed industriali
  • Acque di scarico lavorazioni plastiche-odontotecnici
  • Acque di scarico di lavorazione vino, distillerie
  • Acque di scarico vetrerie produzione
  • Acque di scarico lavorazione pelli
  • Acque di scarico altre lavorazioni non comprese e non assimilabili nelle precedenti
  • Residuo secco a 110°C
  • Residuo secco a 550°C
  • Acque di scarico profilo completo
  • Acque di pozzo potabilità profilo completo
  • Acque di pozzo potabilità profilo ridotto
  • Anioni
  • Cationi

 

Analisi dei rifiuti

  • Classificazione e caratterizzazione CER intero profilo
  • Classificazione e caratterizzazione CER profilo semplificato (esame visivo)
  • Diossine e furani
  • Classificazione e caratterizzazione intero profilo con diossine e furani

 

Analisi ambiente di lavoro

  • Documento valutazione dei rischi da rumore (fonometria)
  • Polveri ambiente di lavoro
  • Valutazione microclima negli ambienti di lavoro