Aperitivo Easy? Ecco la nuova tendenza dell’estate milanese

Aperitivo Easy? Ecco la nuova tendenza dell’estate milanese

Quante volte avrete sentito il morso della fame per strada e vi sarete detti, qui ci starebbe bene proprio uno spuntino a base di Caviale e Champagne…

Personalmente mai, però non sono della stessa idea Matteo Merlotti e Anastasia Lavrikova, creatori del Partylikerussians, letteralmente “Divertirsi alla Russa”, un food truck che gira per Milano al seguito di eventi, ma non solo, proponendo un aperitivo alla russa con prodotti di qualità.

Il format è molto semplice: si gusta, da un food truck, caviale in purezza al cucchiaio o altre sfiziosità, come i crostini di storione affumicato, abbinati a champagne, spumanti e vini. Niente anonimato ma un produttore di qualità, come l’azienda agricola Pisani Dossi a fornire il prezioso «oro nero». Per le bollicine, champagne Albert Le Comte. In alternativa, Kron 500, un pas dosé metodo classico dal Trentino che riposa 68 mesi sui lieviti, un Prosecco bio di piccola produzione e alcuni bianchi italiani, oltre a tre tipi di vodke.

Divertirsi alla russa – fa notare Anastasia – significa un po’ vivere alla giornata. Quello che la Russia ci ha insegnato negli ultimi settant’anni è che da un giorno all’altro tutto può cambiare. Il divertimento vero è allora per noi vivere come se non ci fosse un domani.

L’idea è nata durante l’Expo – spiega Matteo Merlotti – ho collaborato con il padiglione Russia portando un format di caviale e vodka. Il consolato ha particolarmente apprezzato il caviale Pisani Dossi perché senza conservanti e mi ha dato modo di muovermi entro quel padiglione. Ne abbiamo venduto quasi cento chili in tre mesi. Dopo Expo, mi è venuta questa idea del truck: perché non dovrebbe funzionare anche per strada?  Ed è nato PartyLikeRussians.

Conclude dicendo: “Il nostro primo mercato è quello italiano, poi si passerà a quello giapponese”.

Fonte: BiMag

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*